Logistica 228

Installazione, azione

nel Bar Trattoria 228, Monza 2001

Due stampe digitali su carta,
Light box “Il lavoro rende liberi”
Collegamento CB con i camionisti in transito
Due tipi di cartoline omaggio.

Suzie Wong si è fermata qui. Adoro lasciare tracce in questo luogo privilegiato da chi ha trasformato il viaggio in mestiere. Sosta obbligata, pour moi, negli Uffizi lombardi dell'autotrasporto. Le voci dei presenti si mescolano con quelle degli assenti. Tra camionisti, giornalisti, galleristi, artisti, comunisti, baristi; induisti. Tutti folgorati dalla stessa scritta blu: il lavoro rende liberi. Al piano superiore due gigantografie ristorano i bulbi oculari. Due fotografìe di luoghi inesistenti, risultato di chilometri divorati e notti trascorse a parlare al conducente Chi si ferma è perduto.